Pastore chiama la Juventus

C_27_articolo_52930_GroupArticolo_immagineprincipale.jpg

Potrebbe essere di Pastore la Juve del futuro. Da tempo il club bianconero ha messo gli occhi sul fuoriclasse del Palermo e lui ringrazia: “E’ un onore che si parli di me, ma non è arrivato il momento” spiega dal ritiro della nazionale argentina di Ginevra dove sfiderà il Portogallo.

Poi il Flaco risponde a domanda precisa su un possibile traferimento “perché no? Fra l’altro la mia famiglia è originaria di Volvera, vicino Torino“.

Pastore, sempre al centro di voci di mercato non solo in Italia, precisa di non voler fare il grande passo: “Nel Real e nel Barcellona non troverei spazio, così come nell’Inter e nel Milan. Per questo gradisco una squadra che nella quale ci sia spazio per me“.
La dirigenza bianconera, per il mercato estivo, è comunque alla ricerca di un attaccante sul quale fondare la squadre e l’argentino, insieme a Sanchez dell’Udinese, risponde proprio all’identikit. Ma di sicuro ci sarà da fare i conti con Zamparini che, come spesso accade, alzerà di molto il prezzo.
Restano comunque le vive le piste che portano a Gilardino, a Benzema e a Neymar.

SPORTMEDIASET

Lascia un Commento