Si balla con le star di “Amici”

C_0_articolo_477889_listatakes_itemTake_0_immaginetake.jpgAnnunciati i ballerini di “Amici 2010” nel cast di “Let’s Dance“: Stefano De Martino, Elena D’Amario e Michele Barile. Saranno nello show dei Professionisti di “Amici” (tra cui Arduino Bertoncello, Francesco Mariottini e Maria Zaffino) con coreografie di Garrison e regia di Patrick Rossi Gastaldi. II tour inizia il 14 aprile da Montecatini. “Sono al settimo cielo. Nel musical riproporremo le nostre coreografie”, dice a Tgcom Michele Barile.

Anche due importanti compagnie internazionali come “Parsons Dance” e “Complexions” hanno saputo apprezzare e ripagare la professionalità di Stefano e Elena: grazie alle borse di studio messe in palio dallo sponsor del programma  i due ballerini  avranno la possibilità di partire per New York con un contratto di un anno con le due prestigiose compagnie di danza (rispettivamente Elena in Parsons Dance e Stefano in Complexions).

“Sono molto onorato di partecipare al musical ‘Let ‘s dance’ – spiega Michele Barile a Tgcom – assieme ai miei due amici di gioco Stefano ed Elena. Il musical non è altro che un sunto dei pezzi danzati all interno del programma che sicuramente visti in teatro avranno un aspetto differente all’occhio del pubblico. Nessuno di noi ha un ruolo particolare o differente. Siamo solo tutti concentrati per perfezionare le nostre performance”. Il pensiero va anche alla finalissima di “Amici”, dove Michele era presente insieme a tutti i ‘colleghi’ di questa edizione: “Sono contentissimo della vittoria di Emma. Già da quando ero dento la scuola, facevo e continueró a fare il tifo lei. E’ una bomba sul palcoscenico, che diventa solo suo durante le esibizioni. Le auguro una carriera piena di tante ed innumerevoli soddisfazioni!”. Quale ballerino avrebbe voluto in finale? “E’ una domanda che un po’ mi stuzzica, a me sarebbe piaciuto tanto non lo nego”.

“Let’s dance” ruota attorno alla storia di Garrison e i suoi ballerini. C’è attesa perché devono debuttare con un nuovo spettacolo ma un imprevisto dell’ultimo minuto porta lo scompiglio all’interno della  compagnia. Un’inattesa telefonata di Alessandra Celentano annuncia che Garrison deve preparare urgentemente la coreografia d’apertura per un’importante kermesse di danza all’estero. Il coreografo non ha neanche il tempo di portare a termine il lavoro che un’altra, altrettanto inaspettata telefonata…

Andrea Conti

INFORMAZIONI
LET’S DANCE – Teatro Ventaglio Smeraldo (P.zza XXV Aprile – 20121  Milano – Tel. 02.29.00.67.67)
Dal 4 al 16 maggio 2010
ore 20.45 – domenica ore 18.00
Biglietti da 36 a 14 euro escluso prevendite. Riduzioni speciali per anziani over 65 – studenti under 25 –  bambini under 14

MALIKA AYANE E CREMONINI PASSIONE A MILANO – FOTO

20100331_malika_001.jpgMalika Ayane e Cesare Cremonini sono sempre più innamorati. La relazione tra i due cantanti sembra andare a gonfie vele. Diva e Donna pubblica le foto della coppia a passeggio per Milano: Malika e l’ex leader dei Lunapop si tegono per mano e si baciano con tenerezza. La loro storia d’amore li rende visibilmente felici, nonostante la cautela della cantante italomarocchina, dopo la separazione con il padre di sua figlia Mya, nata nel 2005.

“Ero soprannominata grandi tette”

C_0_articolo_477926_listatakes_itemTake_0_immaginetake.jpgQualche anno fa Lady GaGa aveva i capelli neri ed era più ‘in carne’. La cantante amava lo stesso il proprio corpo tanto che indossava magliette con scollature generose durante i corsi di recitazione. “Gli insegnanti mi hanno impedito di vestirmi così – spiega al New York magazine -, mi hanno anche soprannominata ‘grandi tette'”. Lady GaGa ricorda con affetto gli anni della scuola: “Riuscivo ad avere un orgasmo con la sola forza del pensiero”

Il pensiero della cantante torna al famoso giorno in cui gli insegnanti di recitazione le hanno fatto la ramanzina. “C’era un’altra ragazza al mio fianco – ricorda -, che aveva una magliettina scollata molto simile alla mia. Ad un certo punto hanno indicato lei e mi hanno detto ‘Guarda da sola la differenza’. Ma io ero più in carne ed ovviamente il mio seno era più grosso e decisamente più delizioso!”.

Era un periodo della vita in cui Lady GaGa muoveva i primi passi nel mondo dello showbusiness. I corsi intensivi di recitazione le sarebbero stati utili per le sue performance sul palco. Come dimenticare gli esercizi che si facevano durante le lezioni? “Ricordo che la prima volta mi avevano detto di bere una tazza solo immaginando la scena. Poi di sentire la pioggia, quando non pioveva. E poi di avere un orgasmo con la sola forza del pensiero. Come potete immaginare oggi la mia forza mentale è molto allenata e potente”.

GOLEDZINOWSKA: “BASTA SESSO, VADO A MEDJUGORIE”

20100331_ania.jpgLa bellezza polacca che studia per diventare attrice e pubblicherà il suo libro, edito dalla Piemme Mondadori («C’è un capitolo dedicato ad Emanuele Filiberto di Savoia», dice), partirà domani mattina all’alba «per un pellegrinaggio a Medjugorie». Confida, infatti, di aver ritrovata la fede. Anche «grazie a Paolo Brosio». «Quando l’ho conosciuto – racconta la Goledzinowska – lui mi ha ospitata un mese a casa sua a Forte dei Marmi. Ci svegliavamo tutte le mattine e andavamo in chiesa. È stato Paolo a insegnarmi a pregare in italiano.

Poi quando ho smesso di vedere e sentire Paolo per un periodo di tre mesi, io non sono più andata in chiesa. Ma stavo male. Perchè mi sono resa conto che sto ben solo quando prego. Ecco perchè vado a Medjugorie: voglio purificarmi pregando la Madonna». Parlando del suo libro, Ania Goledzinowska dice che «narrerà la storia, ricca di avventure (sfruttamento, ricatti, violenza e prove di suicidio) di una giovane donna con il sogno di diventare un’attrice». Il piano del racconto si snoda attraverso «la lettera che la protagonista scrive all’uomo che ama all’indomani della loro separazione». È proprio scrivendo che «la protagonista riesce ad aprirsi e a rivelare apertamente la terribile esperienza vissuta da bambina…»

La nuova Aguilera è tecno-pop

C_0_articolo_477887_listatakes_itemTake_0_immaginetake.jpgFinalmente è uscito in Rete il singolo tecno-pop “Not Myself Tonight” di Christina Aguilera che fa da apripista al nuovo album “Bionic” che esce l’8 giugno. Preceduta da una campagna sul Web in cui la star di volta in volta svelava un particolare sul nuovo progetto discografico, ecco che tra la mezzanotte nella notte tra il 30 ed il 31 marzo sul sito ufficiale della Aguilera è comparso il brano “Not Myself Tonight”, prodotto da Polow Da Don.

Il singolo si potrà acquistare su iTunes solo dal 13 aprile.  Il nuovo album “Bionic” conterrà brani scritti da Christina insieme a una serie di collaboratori, tra i quali Sia, Tricky Stewart, Polow Da Don, Le Tigre, Hill & Switch e Ladytron. Racconta Christina: “Lavorare a questo disco con artisti e produttori che ammiro è stata un’esperienza davvero incredibile. Grazie al talento di ognuno di loro   l’album “Bionic” è stato arricchito a livelli sonori unici. Il mio intento era entrare nel loro mondo e in ciò che fanno ed amalgamare insieme le mie idee e il mio sound. Il risultato è pura magia”.

Nell’album Linda Perry ha prodotto e scritto una ballata dal titolo “Lift Me Up”. Il titolo dell’album “Bionic” richiama la capacità di Christina di usare la voce in modo diverso. La star della musica descrive l’album come un mix di molti generi e stili musicali: “Ho potuto esplorare e creare un’atmosfera fresca e sexy grazie ad elementi elettronici e umani, toccando argomenti che vanno dal giocoso all’introspettivo. Non vedo l’ora che i miei fan ascoltino il nuovo sound. Penso che sarà una sorpresa per tutti”.  Oltre ad aver completato l’album, interamente registrato nel suo studio di registrazione domestico dopo la nascita del primo figlio, Christina ha terminato la produzione del suo primo film “Burlesque”con protagonisti Cher, Stanley Tucci e Kristen Bell.

Christina Aguilera è l’unica artista non ancora trentenne inserita nella lista dei 100 migliori cantanti stilata dalla rivista Rolling Stone. Vincitrice di cinque Grammy, Christina ha già raggiunto un successo senza precedenti vendendo 30 milioni di album nel mondo.

Delitto di Cogne, Stefano Lorenzi: mai avuto dubbi su Anna Maria, è innocente

20100331_cogne_franzoni-lorenzi.jpgStefano Lorenzi resta convinto dell’innocenza di Annamaria Franzoni. Il marito della donna, condannata ormai in via definitiva per l’omicidio del figlio, lo ha ribadito oggi al tribunale di Torino dove ha testimoniato al processo in cui la Franzoni è imputata di calunnia verso il vicino di casa.

«Dopo il fatto io ho pensato a tutto (intendendo i possibili colpevoli, ndr), e non ho escluso a priori mia moglie solo perché è mia moglie. Ma ci ho ragionato sopra: i suoi erano ricordi precisi, puntuali, il suo racconto privo di contraddizioni. Oggi come allora se avessi il minimo dubbio prenderei subito le distanze da lei e non mi comporterei così».

Lorenzi, che ha avuto un momento di commozione quando ha dovuto rievocare il giorno del delitto, ha ripercorso le tappe che, dopo il lavoro di un detective privato, il professor Gelsomino, portarono il suo legale di allora, l’avvocato Carlo Taormina, a presentare una denuncia, ora definita calunniosa dal pm Giuseppe Ferrando, a carico di Ulisse Guichardaz. Riguardo alla preparazione di quella denuncia, Lorenzi ha negato quanto scritto da Taormina nell’esposto e cioè che lui e la moglie gli fornirono indicazione sul colpevole, ed ha aggiunto di essere rimasto «alquanto deluso» dalla ricostruzione dell’avvocato.

E’ nato il figlio di Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo

C_2_articolo_1000211_listatakes_itemTake0_immaginetake.jpgE’ nato il primogenito di Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo. Si chiama Andrea ed era atteso in questi giorni, ma la cicogna è arrivata in anticipo. La notizia ha fatto subito il giro della rete, dopo essere stata pubblicata sul blog ufficiale del cantante napoletano. Anna, cantante originaria di Sora è quindi diventata mamma a soli 23 anni. Ha partorito in segreto per non subire lo stress di paparazzi sparsi ovunque.

Non si conoscono quindi ancora i dettagli precisi sull’ospedale dove è nato il bambino e sulle condizioni di madre e figlio.

La coppia aveva subito il dramma di una prima interruzione di gravidanza, circa un anno fa, prima che la Tatangelo rimanesse nuovamente incinta. E adesso il piccolo Andrea arriva per spazzare via paure e angosce del passato. Per D’Alessio si tratta del quarto figlio: i primi tre sono nati dal matrimonio con la ex moglie Carmela Barbato.

BLOG UFFICIALE DI GIGI | SITO UFFICIALE DI ANNA

Frana a Capri, massi su sede Yacht Club

17ac946e125d2e4f0b0e73e93285c6b8.jpgFrana nel porto turistico di Capri (Napoli) in una zona gia’ interdetta al pubblico per una precedente caduta di massi in gennaio.

I massi si sono staccati dall’alto del costone che sovrasta una delle banchine del porto turistico isolano. Una delle pietre ha sfondato una parte del tetto della sede dello yacht club di Capri. I vigili del fuoco sono subito intervenuti. Emanata una nuova richiesta di ordinanza di ampliamento della chiusura dell’area da parte della Capitaneria di porto.

Mafia: condanne a clan trapanese

256973b2f639937b31953f3aa77e2335.jpgIl gup di Palermo Sgadari ha condannato a oltre 40 anni di carcere complessivamente 7 persone tra boss e prestanome della cosca di Alcamo. La pena piu’ alta (10 anni) a Liborio Pirrone. Rispettivamente a 9 anni e 8 anni sono stati condannati i fratelli Giorgio e Stefano Regina, ritenuti nuovi capi della cosca, 8 anni anche al boss Ignazio Melodia. Condannati anche un avvocato con l’accusa di essere prestanome del capomafia Diego Melodia e un medico che avrebbe falsificato un referto.

Trans: inchiesta video partita da Firenze

d694924134d11fc9bd0ddb94c4cfbab2.jpgLe indagini sul video che ritrae l’ex governatore del Lazio Marrazzo con un trans partono da uno stralcio di un’inchiesta toscana.

L’inchiesta era condotta dalla Dda di Firenze e dal Ros di Livorno. E’ quanto emerge in relazione al fermo, avvenuto ieri, di 2 uomini, coinvolti in un presunto traffico di droga sul quale indagano appunto gli investigatori toscani. La vicenda del video sarebbe emersa dalle intercettazioni dei 2 fermati. Gli atti sono stati inviati alla procura di Roma.