De Rossi: “Siamo sottotono, sbagliamo e prendiamo gol”

jpg_1707560.jpgÈ già crisi alla seconda giornata di campionato. La Roma sprofonda nel fondo della classifica, con quello zero che preoccupa i tifosi e fa infuriare Spalletti. Il tecnico fa autocritica, così come i giocatori, increduli e spaesati. «Manchiamo di concentrazione e siamo sfortunati – spiega cupo De Rossi – si fanno errori e siamo sottotono, ogni volta che sbagliamo prendiamo gol. La Juve si è rinforzata, così come l´Inter. Noi dobbiamo paragonarci a squadre del nostro livello, come il Genoa, poi non vuol dire che non ce la giochiamo. Comunque è dura, partiamo sempre con l´handicap».

Politica… in forma smagliante

gg.jpgStefania Prestigiacomo, in bikini nero, curve generose e gambe affusolate, Daniela Santanchè con un capezzolo al vento e poi Mara Carfagna, portabandiera, come scrive Di Più, del nuovo stile dei politici, linea perfetta in un ridotto bikini lilla. E che dire di Mariastella Gelmini, in due pezzi nero con laccetti ai fianchi? La politica torna nel vivo delle sue attività, e sembra in forma smagliante.

LEGA: BUONANNO, VARALLO CONTINGENTA RESIDENZE A EXTRACOMUNITARI

700_dettaglio2_buonanno.jpg“Il Comune di Varallo non e’ piu’ in grado di sopportare l’aumento della spesa sociale che viene erogata in larghissima percentuale agli extracomunitari: basti pensare che a fronte del 5% della popolazione di extracomunitari residenti, il 50% circa delle risorse e’ assorbito da interventi a loro destinati”. Pertanto il sindaco di Varallo, realta’ in provincia di Vercelli, “‘congela’ gli aiuti che attualmente vengono erogati, contingentando le residenze e la spesa sociale agli attuali livelli e non superando la quota di sostegno a loro garantita”. Lo annuncia lo stesso primo cittadino di Varallo, Gianluca Buonanno.
  “Questa misura – spiega all’Agi il parlamentare del Carroccio – si ritiene che scoraggera’ l’afflusso di nuovi immigrati nel territorio comunale varallese e favorira’ una migliore integrazione di quelli gia’ presenti, che potrannocosi’ beneficiare di una piu’ adeguata e migliore assistenza, e piu’ in generale potra’ andare a vantaggio di tutta la popolazione”.

agi

AFGHANISTAN: SI MOLTIPLICANO DENUNCE BROGLI, ORMAI OLTRE 2.500

 In attesa della divulgazione di un ulteriore aggiornamento dei dati parziali relativi alle presidenziali del 20 agosto scorso, previsto per oggi, in Afghanistan si moltiplicano le denunce di brogli: secondo quanto reso noto da un

700_dettaglio2_delection.jpg

portavoce della Commissione Elettorale Indipendente, Ahmad Muslim Khuram, il numero totale ammonta ormai a ben 2.564 ricorsi, di cui 2.097 presentati dopo la giornata del voto e il resto ancora prima; a 691 tra essi, ha precisato Khuram, e’ stata assegnata la “massima priorita’”: si tratta di accuse su fatti ben circostanziati, e considerati potenzialmente in grado di stravolgere l’esito dela consultazione, sui quali sono dunque imposte dalla legge indagini approfondite, senza il cui completamento la Commissione stessa non sara’ autorizzata a omologare i risultati definitivi. Il portavoce si e’ peraltro affrettato a mettere le mani avanti, puntualizzando che “e’ troppo presto” perche’ si possa stabilire se le inchieste porteranno davvero, o meno, a modifiche sostanziali di tali risultati.

MARONI: I RESPINGIMENTI CONTINUERANNO

f.jpgSulla questione dei respingimenti, bisognerebbe “accertarsi delle notizie e usare la prudenza che queste cose richiedono”: cosi’ il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, ha risposto a una domanda a margine della firma di un protocollo presso la prefettura di Milano. “Il respingimento di ieri – ha proseguito il ministro – e’ stato in acque internazionali; non so chi abbia diffuso queste informazioni, che sono in forma ipotetica, ma prima di diffondere le notizie bisognerebbe accertarsi”. Maroni ha ricordato che “la pratica dei respingimenti fa parte di accordi tra Italia e Libia firmati dal governo precedente, che noi abbiamo solo attuato”. Il ministro, citando alcuni numeri, ha precisato che dal 1 maggio al 30 agosto 2008 sono arrivati sulle coste italiani 14mila clandestini, mentre nello stesso periodo del 2009 ne sono arrivati 1.300: “L’accordo con la Libia – ha concluso Maroni – funziona e continueremo in questa direzione”.  Inoltre il titolare del Viminale ha ribadito che le ultime rivolte nei centri di identificazione ed espulsione non destano alcuna emergenza per il governo. “Proteste e rivolte nei Cie – ha detto Maroni – non sono un fenomeno nuovo, ma ora la stampa se ne e’ accorta e ne ha fatto il fenomeno dell’estate. Non e’ una questione particolarmente significativa dal mio punto di vista, non c’e’ emergenza ne’ preoccupazione”. Il ministro ha riconosciuto l’esistenza di maggiore nervosismo dopo l’approvazione del pacchetto sicurezza: “Qualcuno non e’ contento, ma questa e’ una legge e chi si rivolta contro la legge commette un reato”.

agi

A ROMA IL NUOVO AMBASCIATORE USA, “UNITI NELLE SFIDE”

wds.jpgE’ arrivato a Roma il nuovo ambasciatore americano in Italia, David Thorne. “Tra l’Italia e gli Stati Uniti c’e’ un’amicizia di lunga data e la nostra alleanza e’ forte”, ha sottolineato in una dichiarazione in italiano letta all’aeroporto di Fiumicino, dove e’ giunto con un volo di linea proveniente da New York, “ma ho intenzione di impegnarmi a trovare nuovi modi per poterla rafforzare sulla base di questo retaggio, con forme dinamiche di collaborazione bilaterale per stabilire un rapporto vivo”.

IMPRENDITORE FERITO IN AGGUATO NEL NAPOLETANO

D.jpgUn imprenditore del settore vinicolo e’ stato ferito in un agguato nel napoletano. Il fatto e’ accaduto in via Nuova Urano a Gragnano, in una zona di campagna. Giuseppe Caso, 52 anni, stava transitando con la sua auto guidata dalla moglie cinquantenne quando due persone con il volto coperto dal passamontagna, nascoste tra la vegetazione ai bordi della strada hanno sparato contro di lui. I proiettili lo hanno colpito alla spalla e alla mandibola, e l’uomo e’ ricoverato al “San Leonardo” di Castellammare di Stabia con una prognosi di 40 giorni; la moglie ha riportato solo lievi escoriazioni a un polso. Secondo quanto riferito agli inquirenti, l’imprenditore, che ha un’azienda vinicola, non ha mai ricevuto richieste estorsive. Sul luogo dell’agguato sono stati repertati bossoli e due pallettoni.

AGI

FRATTINI: L’EUROPA FACCIA DI PIU’

700_dettaglio2_lampedusa.jpgL’Europa deve fare di piu’ nella politica dell’immigrazione. Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, torna alla carica nel corso della trasmissione Radio anch’io dedicata al problema dei migranti. “L’Italia – ha specificato Frattini – non deve tanto prendersela con Malta, cui chiediamo solo una riduzione del suo spazio territoriale con dovere di pattugliamento, ma fare un appello all’Europa perche’ faccia di piu’. Noi dobbiamo chiedere insieme, Malta e Italia, all’Europa di intervenire, e dobbiamo chiedere una politica di redistribuzione dei rifugiati. Ci sono in Europa paesi lontani, che non hanno frontiere con il Mediterraneo. Ebbene, noi dobbiamo chiedere a tutti i paesi di prendersi in carico parte di queste persone. La redistribuzione – ha concluso il ministro – e’ la chiave della solidarieta’ europea”.

AGI

ARRESTATO LATITANTE (CAMORRA)

700_dettaglio2_CARABINIERI.jpgGiuseppe Bastone, 28 anni, referente del clan scissionista ai Di Lauro che fa capo a Raffaele Amato, detenuto, e Cesare Pagano, latitante, e’ stato arrestato nel quartiere nord di Napoli. L’uomo, inserito nei cento latitanti piu’ pericolosi d’Italia, era ricercato dal 2008, e nei suoi confronti erano state spiccate due ordinanze di custodia cautelare. Bastone coordinava, per conto del clan, la piazza di spaccio di Scampia e teneva i contatti con i cartelli di narcotrafficanti sudamericani, e’ stato sorpreso in una sorta di bunker costruito in un appartamento in Via Labriola.

La Juve batte il Chievo 1-0 con Iaquinta

ddv.jpg

Parte bene il campionato di Juve, Lazio, Genoa, e Palermo, che rispondono alla vittoria del Milan. Comincia in salita, invece, la stagione di Roma e Napoli. Nella prima giornata del campionato, che dopo l’1-1 di Inter e Bari alle 18.00 è stata giocata in contemporanea alle 20.45, sono arrivate le importanti vittorie della Juve sul Chievo con un gol di Iaquinta e del Genoa con un rocambolesco 3-2 sulla Roma. Importante vittoria anche per il Palermo che ha superato 2-1 il Napoli, mentre la Lazio ha battuto 1-0 l’Atalanta con Rocchi. Vince all’ultimo la Samp che batte 2-1 il Catania. Pareggi: 2-2 tra Udinese e Parma e 0-0 tra Livorno e Cagliari.

tuttosport